Scelta IRC

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Indicazioni normative sulle procedure di scelta dell’IRC e sui contenuti dell’insegnamento.

Scelta dell’IRC

 
1. Per la scuola dell’Infanzia
La scelta di avvalersi dell’IRC va fatta ogni anno scolastico.

2. Per la scuola Primaria e scuola secondaria di primo grado.
Il T.U. (D. L. n. 297 del 16/04/1994) ha disposto che la scelta dell’IRC da parte dei genitori degli alunni della scuola primaria della scuola media inferiore avvenga “all’atto dell’iscrizione non d’ufficio”, cioè solo all’inizio di ogni ciclo scolastico, avendo poi valore per tutto il ciclo. Occorre quindi firmare e consegnare il modulo per la scelta dell’IRC solo per la iscrizione alla prima elementare e alla prima media, per le altre classi vale già la scelta effettuata.

3. Per la scuola secondaria di secondo grado.
“In relazione alla disposizione della precedente circolare n. 363 del 22/12/1994 che prevede l’iscrizione d’ufficio, e non a domanda alle classi non iniziali anche per gli alunni della scuola secondaria superiore, la scelta di cui all’art. 310 – comma 4 – del D.L. 16/04/1994, n. 297 permane salvo diversa espressa volontà come previsto dal punto 2. 1 b) dell’Intesa tra la Conferenza Episcopale Italiana e Ministero delta Pubblica Istruzione “, questo significa che anche per gli alunni della scuola secondaria superiore la scelta di avvalersi o non avvalersi dell’IRC effettuata dall’avente diritto all’atto dell’iscrizione, si considera confermata d’ufficio per gli anni successivi; il modulo è l’allegato D della CM numero 3 del 5.1.2001. Quindi non è corretta la consegna ogni anno di moduli di scelta e tanto meno la pretesa di riconsegna annuale del modulo compilato.
 
 

I contenuti


Incominciamo subito col dire che non esistono programmi precisi per l’attività alternativa emanati dal Ministero, ma è compito di ogni scuola definirli e in modo particolare del collegio dei docenti se trattasi di scuola media di primo e secondo grado, o dei consigli di interclasse se trattasi di scuole elementare.
Proprio perché i contenuti non sono prescrittivi, il Ministero ha suggerito alcune indicazioni con le seguenti Circolari:

Circolare ministeriale numero 128 del 3.5.1986 avente per oggetto: “IRC e attività alternative nella scuola materna;Circolare ministeriale numero 129 del 3.5.1986 avente per oggetto: “IRC e attività alternative nella scuola Elementare;Circolare ministeriale numero 130 del 3.5.1986 avente per oggetto: “IRC e attività alternative nella scuola media;Circolare ministeriale numero 131 del 3.5.1986 avente per oggetto: “IRC e attività alternative nella scuola superiore.